English French German Italian Portuguese Russian Spanish
Company Logo

Comunicazione del Presidente FIJLKAM

 



 


Roma, 24 marzo 2001

Alle Societ�Sportive FIJLKAM

Ai Presidenti dei Comitati Regionali FIJLKAM

Ai Vice Presidenti dei Comitati Regionali FIJLKAM

e p.c. Ai Componenti del Consiglio Federale Loro Indirizzi

COMUNICATO N.2

1^ Riunione Organi Collegiali - Quadriennio 2001/2004

Consiglio di Settore Lotta -26 gennaio 2001

Consiglio di Settore Karate -26 gennaio 2001

Consiglio di Settore Judo -2 febbraio 2001

Consiglio Federale - 3 febbraio 2001

COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

Scomparsa del Vice Presidente del Settore Lotta Olindo GuerriniIl Presidente ha commemorato la figura di Olindo Guerrini, scomparso a seguito di una lunga malattia, sottolineandone le doti di uomo e di sportivo, ed il Suo impegno e la dedizione che hanno costantemente accompagnato l'attivit�svolta in incarichi dialta responsabilit�.

Modifica Regolamento Organico FederaleIl Consiglio Federale, su proposta del Presidente, ha approvato le seguenti modifiche ai Regolamenti Organici di Settore:

a) artt.3/4 Settore Lotta/Judo/Karate:istituzione della Commissione Sportiva Federale, composta di un Presidente e di 4 membri, che assorbe la maggior parte dei compiti delle precedenti Commissioni Ufficiali Gara e Insegnanti Tecnici;

b) art.16 Settore Lotta - art. 17 Settore Judo - art. 15 Settore Karate:inserimento della Categoria Aspiranti Allenatori quale primo livello delle qualifiche degli Insegnanti Tecnici, che sar�conseguita a livello regionale;

c) artt. 7/8 Settore Lotta - artt. 8/9 Settore Judo - artt. 6/7 Settore Karate:nomina da parte dei Consigli Regionali di Settore dei Commissari Regionali Ufficiali di Gara e dei Commissari Tecnici Regionali e assegnazione di eventuali incarichi particolari;

d) art.19 Settore Lotta - art. 20 Settore Judo - art. 18 Settore Karate:eliminazione dell'incompatibilit�della qualifica di Atleta con quella di Maestro;

e) artt.9/10 Settore Lotta - artt.10/11 Settore Judo - artt.8/9 Settore Karategli Aspiranti Arbitri diventano Arbitri Regionali.

Progetto "Atene 2004"Il Consiglio Federale, condividendo la proposta del Presidente, ha approvato il regolamento del "Progetto Atene 2004" per intraprendere nuove strategie e soluzioni che coniughino le ridotte disponibilit�economiche conl'esigenza di assicurare la massima assistenza all'attivit�di PreparazioneOlimpica delle discipline del Judo e della Lotta. Dirigente responsabile del Progetto �il MdS Vittoriano Romanacci. Compiti specifici di Vittoriano Romanacci saranno la predisposizione degli aspetti generali del progetto sia organizzativi che promozionali, e quelli pi�strettamente tecnici inerenti lapreparazione degli atleti e la selezione e la formazione delle squadre nazionali Seniores. Gli atleti inizialmente selezionati per l'avvio del Progetto e che potranno essere integrati fino ad un massimo di venti entro il 31/12/2003, sono i seguenti:

Lotta Greco Romana:Giuseppe Giunta; Riccardo Magni.

Judo Maschile:Giuseppe Maddaloni; Michele Monti; Paolo Bianchessi; Roberto Meloni;

Judo Femminile:Ylenia Scapin; Cinzia Cavazzuti.

Assemblea Federale 2001Il Presidente ha informato il Consiglio Federale che proprio in questi giorni il Ministero per i Beni e le Attivit�Culturali, su sollecitazione del CONI, ha confermato che entro il 30 aprile dovranno svolgersi le Assemblee Federali per l'approvazione del bilancio consuntivo del 2000.

Trofeo Athlon e Gran Premio FILPJKIl Consiglio prende atto dei vincitori del Trofeo Athlon del quadriennio 1997/2000 e del Gran Premio FILPJK 2000:

Trofeo Athlon 1997/2000

Settore Lotta:Lotta Club Rovereto;

Settore Pesi:C.A. Ercole Caltanissetta;

Settore Judo:C. Ric. S. Akiyama;

Settore Karate:C.S. Carabinieri.

Gran Premio Filpjk 2000Settore Lotta: Cisa C. Atl. Faenza G. Tassinari;

Settore Pesi:A.S. Record Palermo;

Settore Judo:G.S. Fiamme Oro;

Settore Karate:Master Club Milano.

NOMINE ORGANI STATUTARI E CONFERIMENTO CARICHE

Il Consiglio, su proposta del Presidente Federale, ha nominato gli Organi previsti dallo Statuto ed ha provveduto al conferimento delle Cariche Federali indicate di seguito:

VICE PRESIDENTE VICARIO

Ezio Evangelisti

VICE PRESIDENTI

Settore JudoEzio Evangelisti;

Settore LottaAldo Albanese;

Settore KarateGiuseppe Pellicone.

ORGANI DI GIUSTIZIA

Commissione Federale D'appello Presidente Riccardo Sangiuolo;

ComponentiOronzo Amato; Armando Argano; Renato Ferraro; Giancarlo Zannier. Giudice Sportivo Vanda Di Bartolomeo.

Giudice Sportivo AggiuntoRaffaele Caudullo.

Procuratore FederaleCristina Varano.

Sostituto Procuratore FederaleGiancarlo Guarino.

MEDICO FEDERALE

Andrea Lino

COMMISSIONE FEDERALE ANTIDOPING

PresidenteAndrea Lino.

ComponentiRoberto Grande; Marco Petrucci.

RESPONSABILE SANITARIO CENTRO OLIMPICO DI OSTIA

Marco Petrucci

COMITATO DIRETTIVO SCUOLA NAZIONALE JUDO LOTTA KARATE ARTI MARZIALI

PresidenteMatteo Pellicone.

ComponentiEzio Evangelisti; Aldo Albanese; Giuseppe Pellicone.

DIRIGENTE RESPONSABILE "PROGETTO ATENE 2004"

Vittoriano Romanacci.

DIRETTORE C.O. DI OSTIA

Antonino Caudullo.

COMMISSIONE SCELTA DITTE

PresidenteFranco Bruschi;

ComponentiAldo Nasti; Fernando Pera.

COMMISSIONE AGGIUDICAZIONE GARE

PresidenteEzio Evangelisti;

ComponentiLuigi Spagnolo; Francesco Bonincontro.

COORDINATORE NAZIONALE METODO GLOBALE AUTODIFESA

Giuseppe Locantore.

DIRETTORE ATHLON

Giorgio Sozzi.

ADDETTO STAMPA

Daniele Poto.

CONFERIMENTO INCARICHI FEDERALI

I Consigli di Settore, su proposta del Presidente Federale, hanno nominato gli Organi previsti dal Regolamento Organico ed hanno provveduto al conferimento degli incarichi di seguito indicati. Il Presidente Federale ha sollecitato i Vicepresidenti a presenziare alle riunioni delle Commissioni e dei Gruppi di Lavoro dei loro Settori per garantire il necessario coordinamento:

SETTORE JUDO COMMISSIONE SPORTIVA FEDERALE

PresidenteFranco Capelletti;

ComponentiGaetano Minissale; Gian Valentino Bulfon; Giancarlo Celotto; Aldo Nasti. Nel biennio 2003/2004 Fulvio Aragozzini e Giuseppe Gramanzini subentreranno rispettivamente a Gian Valentino Bulfon e a Giancarlo Celotto.

GRUPPO LAVORO ATTIVIT�GIOVANILE E SCOLASTICA

PresidenteStefano Stefanel.

ComponentiEmanuela Pierantozzi; Corrado Bongiorno; Renato Cantini; Libero Galimberti; Giovanni Maddaloni; Nicola Moraci; Raffaele Toniolo.

GRUPPO LAVORO KATA

PresidenteStefano Stefanel.

ComponentiEmanuela Pierantozzi; Pierluigi Comino; Shoji Sugiyama; Ferdinando Tavolucci.

STAFF TECNICO NAZIONALE

Allenatori Squadre M/FEzio Gamba; Felice Mariani; Sandro Rosati; Giorgio Vismara. Collaboratore Tecnico Squadre Militari Marino Beccacece.

COMMISSIONE NAZIONALE AIKIDOPresidente Ezio Evangelisti. Componenti Paolo Nicola Corallini; Fausto De Compadri.

COMMISSIONE NAZIONALE JUJITSU

PresidenteLuigi Spagnolo.

ComponentiGiancarlo Bagnulo; Stelvio Sciutto.

SETTORE LOTTA COMMISSIONE SPORTIVA FEDERALE

PresidenteFranco Bruschi.

ComponentiGiuseppe Vitucci Corrado Bassi; Umberto Marcheggiani; Giampiero Nulli Gabbiani. I Sigg. Corrado Bassi, Giampiero Nulli Gabbiani e Umberto Marcheggiani sono nominati per il biennio 2001/2002.

GRUPPO LAVORO ATTIVIT�GIOVANILE E SCOLASTICA

PresidenteSalvatore Passafiume.

ComponentiRenato Lombardo; Carlo Buldrassi; Giuseppe Noia; Antonio Finizio.

CONSULENTE TECNICO DEL PRESIDENTE

Guro Gurov.

STAFF TECNICO NAZIONALE

Direttore Tecnico GR/SL/FCarlo Marini;

Allenatore Federale GR Feliciano Marotto.

COMMISSIONE NAZIONALE SUMO

PresidenteRenato Lombardo.

ComponentiGiovanni Parutta; Elio Scuderi.

SETTORE KARATE COMMISSIONE SPORTIVA FEDERALE

PresidenteAlfredo Gufoni.

ComponentiGilberto Berlen; Vitaliano Morandi; Francesco Penna; Giuseppe Zaccaro. Dal 1 gennaio 2002 i Sigg. Pietro Antonacci, Carmelo Malleo e Vladi Vardiero subentreranno ai Sigg. Vitaliano Morandi, Francesco Penna e Giuseppe Zaccaro.

GRUPPO LAVORO ATTIVIT�GIOVANILE E SCOLASTICA

PresidenteGiovanni Barbone.

ComponentiLuciano Baderna; Giuseppe Lodeserto; Vittorio A. Moreno; Paolo Oddo; Gennaro Talarico.

GRUPPO LAVORO PROGRAMMA ESAMI GRADUAZIONE

PresidenteGiovanni Barbone.

ComponentiGiuseppe Beghetto; Giovanni Latina; Salvatore Nastro; Aldegisto Sodero; Gennaro Talarico. Alle riunioni partecipa il Presidente della Commissione Sportiva Federale. I Programmi relativi ai Kihon saranno trasmessi ai Docenti di Stile per eventuali osservazioni.

GRUPPO DOCENTI KARATE TRADIZIONALE

Stile Goju-RyuAlberto Evangelista.

Stile Shito-RyuFrancesco Favaron; Bruno Nucera; Giuseppe Salerno.

Stile Shotokan Ferdinando Balzarro. Seiedjalaeddin Nekoofar; Santo Torre.

Stile Wado-RyuEnzo Collamati; Emidio Marsili; Antonio Piazzola.

STAFF TECNICO NAZIONALE

Direttore Tecnico NazionalePierluigi Aschieri

Allenatore KumiteM Roberto De Luca;

Allenatore KumiteF Vito Simmi;

Allenatore Kata area ShorinRiccardo Salvatori;

Allenatore Kata area ShoreiPietro Zaupa;

Collaboratore Tecnico KumiteClaudio Guazzaroni.

TABELLA PREMI ATLETIIl Consiglio Federale ha approvato il seguente Regolamento che fissa un tetto massimo per il riconoscimento agli Atleti di un premio economico in relazione ai risultati conseguiti nelle competizioni ufficiali:

1. Il tetto massimo dei premi stabilito dai competenti Consigli di Settore ammonta al lordo delle ritenute di legge a:

Judo:Lire 300.000.000; �

Lotta:Lire 200.000.000; �

Karate:Lire 300.000.000.

2. Per ciascun Campionato Mondiale ed Europeo vengono assegnati i seguenti punti in ragione del piazzamento ottenuto dall'atleta:

Settori Judo/Lotta

Campionati Mondiali Seniores

1�classificato punti80

2�classificato "50

3�classificato "30

3i classificati " 22

4�classificato "15

5�classificato " 10

5i classificati " 7

6�classificato "5

 

Campionati Europei Seniores

1�classificato punti60

2�classificato "40

3�classificato "20

3i classificati " 15

4�classificato "10

5�classificato "5

5i classificati " 4

6�classificato "3

 

Campionati Mondiali Juniores

1�classificato punti30

2�classificato "20

3�classificato "10

3i classificati " 7

4�classificato "5

5�classificato "3

5i classificati " 2

6�classificato "2

 

Campionati Europei Juniores

1�classificato punti20

2�classificato " 10

3�classificato "5

3i classificati " 4

4�classificato "3

5�classificato "2

5i classificati " 1

6�classificato "1

 

Settore Karate

 

Campionati Mondiali Seniores

Individuali: Kumite e Kata

1�classificato punti30

2�classificato "20

3i classificati " 15

 

Squadre: Kata

1^ classificata punti 9 (ad Atleta)

2^ classificata " 6 (ad Atleta)

3e classificate " 4 (ad Atleta)

 

Campionati Europei Seniores

 

Individuali: Kumite e Kata

1�classificato punti20

2�classificato "15

3 i classificati " 10

 

Squadre: Kata

1^ classificata punti 6 (ad Atleta)

2^ classificata " 4 (ad Atleta)

3e classificate "3 (ad Atleta)

 

Campionati Mondiali Juniores

 

Individuali: Kumite e Kata

1�classificato punti15

2�classificato "10

3i classificati " 5

 

Squadre: Kata

1^ classificata punti 4 (ad Atleta)

2^ classificata " 3 (ad Atleta)

3e classificate " 2 (ad Atleta)

 

Campionati Europei Juniores

 

Individuali: Kumite e Kata

1�classificato punti10

2�classificato "6

3i classificati " 3

 

Squadre: Kata

1^ classificata punti 3 (ad Atleta)

2^ classificata " 2 (ad Atleta)

3e classificate " 1 (ad Atleta)

3. Per determinare il coefficiente previsto a cui rapportare il premio economico, la somma stabilita viene divisa per l'ammontare complessivo dei punti acquisiti dagli Atleti nel caso in cui questi superino il limite della somma stessa. Conseguentemente, il coefficiente non potr�superare la cifra di unmilione.

4. Inogni caso per i vincitori dei titoli mondiali ed europei Seniores ed Juniores individuali, il coefficiente �sempre di Lire 1.000.000.

5. Se nello stesso Campionato un Atleta vince pi�di un Premio, riceve i punti per quello dimaggiore importo.

6. I premi saranno inviati agli interessati a conclusione dell'attivit�agonisticainternazionale.

7. I vincitori dei Campionati Italiani Assoluti Individuali di ciascuna disciplina ricevono la somma di Lire 1.000.000 al netto.

NORMATIVA RIMBORSI TRASFERTE

Il Consiglio Federale ha approvato la seguente Normativa per il rimborso delle spese di trasferta:

Spese di viaggioAi Dirigenti Federali, Insegnanti Tecnici, Ufficiali di Gara, Tecnici Federali e Collaboratori Federali sono rimborsate, su presentazione della documentazione in originale, le spese sostenute per i viaggi compiuti in treno (prima classe, supplemento rapido e/o cuccetta), in aereo (purch�preventivamente autorizzato) o con altri servizi di linea e le spese di trasporto urbano con mezzi pubblici. L'uso del taxi e del mezzo proprio �consentito solo ai dirigenti Federali Centrali Statutari: l'uso del mezzo proprio deve essere specificamente autorizzato e l'autorizzazione deve essere allegata al foglio di missione. In tal caso le spese sono rimborsate con la corresponsione di un'indennit�chilometrica pari ad 1/5 del costo di un litro dibenzina super, oltre al rimborso delle spese documentate per pedaggio autostradale e parcheggio. Il chilometraggio deve essere calcolato in base alla via di collegamento pi�breve. Nessun rimborso �corrisposto per prestazioni oriunioni effettuate nel comune di residenza, ad eccezione di quelle effettuate ad Ostia, per le quali, tenendo conto della distanza, viene riconosciuta l'indennit�chilometrica (max 80 Km.).

Spese di soggiornoLe spese di soggiorno vengono rimborsate come segue:

a) Dirigenti Federali Centrali Statutari: rimborso a pi�di lista, su presentazione difattura o ricevuta fiscale intestata all'interessato;

b) Dirigenti Federali Centrali non Statutari, Docenti, Componenti Commissioni d'Esami, Dirigenti Federali Periferici e Ufficiali di Gara:

�per trasferte effettuate su convocazione della Federazione fuori del Comune di residenza:

- lire 200.000 al giorno;

- lire 100.000 per trasferte di durata uguale o inferiore alle 12 ore;

�per trasferteeffettuate su convocazione dei Comitati Regionali fuori del Comune di residenza:

- lire 90.000 al giorno;

- lire 60.000 per trasferte di durata uguale o inferiore alle 12 ore;

c) Ufficiali di Gara, Docenti e Componenti Commissioni d'Esami:

�per trasferteeffettuate su convocazione della Federazione nel Comune di residenza:

- lire 100.000 al giorno;

- lire 60.000 per trasferte di durata uguale o inferiore alle 12 ore;

�per trasferteeffettuate su convocazione dei Comitati Regionali nel Comune di residenza:

- lire 60.000 al giorno;

- lire 40.000 per trasferte di durata uguale o inferiore alle 12 ore;

d)Tecnici Federali e Collaboratori Federali:

�rimborso a pi�dilista, su presentazione di fattura o ricevuta fiscale intestata all'interessato, nel limite massimo di Lire 200.000 al giorno.

Per trasferte effettuate a carico della Federazione viene corrisposta un'indennit�giornalieraper rimborso forfettario delle piccole spese nella misura di Lire 50.000.

Trasferte in Italia ed all'estero Ai Componenti del Consiglio Federale per le trasferte in Italia, su convocazione della Federazione, per l'assolvimento di funzioni di rappresentanza in occasione di Campionati Italiani �riconosciuto il rimborsoforfettario delle piccole spese nella misura di Lire 100.000 giornaliere; per le trasferte all'estero il rimborso forfettario delle piccole spese �riconosciutonella stessa misura anche agli Ufficiali di Gara ed allo Staff Tecnico-Sanitario. Il rimborso forfettario delle piccole spese all'estero deve essere corrisposto in valuta all'inizio del viaggio. Il rimborso forfettario delle piccole spese �cumulabile con eventuali gettoni di presenza corrispostidalle Federazioni Internazionali.

Raduni CollegialiAi Tecnici Federali, ai Collaboratori Federali, allo Staff Sanitario ed agli Atleti, in occasione delle trasferte effettuate in Italia o all'estero su convocazione della Federazione per raduni collegiali o per manifestazioni internazionali, sono rimborsate, su presentazione della documentazione in originale, le spese sostenute per i viaggi compiuti in treno, oltre agli eventuali supplemento rapido e/o cuccetta (seconda classe solo per gli Atleti) o con altri mezzi di linea e le spese di trasporto urbano con i mezzi pubblici. Le spese di soggiorno sono a totale carico della Federazione. E' corrisposta un'indennit�giornalieraper rimborso forfettario delle piccole spese limitatamente ai giorni effettivi di allenamento collegiale e per la partecipazione alle gare all'estero, nella seguente misura:

- Tecnici Federali, Staff Sanitario e Collaboratori Tecnici lire 100.000;

- Atleti Seniores lire 40.000.

ENTI DI PROMOZIONE SPORTIVA

Il Consiglio Federale, in attesa di riesaminare la convenzione con gli Enti di Promozione Sportiva scaduta il 31/12/2000, non ha autorizzato i propri tesserati a ricoprire cariche presso i citati Enti.

CORSI DI AGGIORNAMENTO

Il Consiglio Federale ha deliberato che i componenti degli Staff Tecnici Nazionali possono svolgere Corsi solo se organizzati direttamente dai Comitati Regionali. La partecipazione a Corsi organizzati dagli Enti di Promozione Sportiva deve essere autorizzata dalla Federazione.

RICONOSCIMENTO BENEMERENZE E QUALIFICHE

I competenti Consigli di Settore hanno riconosciuto le seguenti Benemerenze ed inquadrato i seguenti Insegnanti Tecnici: Settore Judo Luciano Archetti Arbitro Benemerito; Michele Tornusciolo Allenatore (Diplomato ISEF). Settore Lotta Guido Sandionigi Arbitro Benemerito. Settore Karate Antonella Leaci Allenatore (Atleta Azzurro).

ATTIVITA' AGONISTICA FEDERALE 2001

I competenti Consigli di Settore hanno preso atto che la Segreteria Federale ha provveduto a fornire chiarimenti e precisazioni sul Programma dell'Attivit�Federale edaggiornamenti al Calendario Agonistico nazionale ed internazionale, come di seguito indicato:

Settore Judo

Programma dell'attivit�Federale

Art. 1 Pag. 6

Par. 1: le operazioni di peso relative al Campionato Italiano Juniores, previste dalle ore 8:00 alle ore 9:00 sono riservate anche alla cat.55 kg;

Par.7: in caso di parit�siterr�conto anche di quanto indicato nel manuale del Presidente di Giuria cheprevede il riscontro sul verbale di gara della vittoria pi�rapida.

Art. 3 pag. 9

Par. 3: gli atleti medagliati nei Campionati Italiani e Assoluti 2000 sono ammessi di diritto, indipendentemente dalla classe di appartenenza del 2001 ma limitatamente ad un solo campionato. (Es. 1: l'atleta medagliato nella classe Cadetti 2000 �ammessoal Campionato Cadetti 2001; se lo stesso atleta �all'ultimo anno della classeCadetti e quindi pu�partecipare al Campionato Juniores, deve fare lequalificazioni; es.2: l'atleta medagliato nella classe Juniores nel 2000, se nel 2001 passa Senior �direttamente qualificato al Campionato Assoluto);

Par. 7: a) qualora il numero degli iscritti permetta solo un qualificato ed i partecipanti siano da 3 a 5, la gara si svolger�con girone all'italiana; b) al fine di far rimanere in garaanche chi abbia perso al primo incontro e non ha motivo di effettuare i recuperi, tutte le gare di qualificazione devono essere considerate come Campionati Regionali con le relative cerimonie di premiazione;

Art. 4 pag. 11

Par. 1 lett. e): per il tesseramento della classe Master pu�essere utilizzata la normale modulisticadel tesseramento Atleti, con l'indicazione della classificazione "A, B, C".

Art. 7 pag.14

Par. 1: le Societ�che hannopresentato all'atto del tesseramento 2001 atleti graduati Cintura Verde, qualora sussistano le condizioni, possono fare richiesta di modifica della graduazione a Cintura Blu.

Art. 1 pag.6

Par.1: Per gli orari del Campionato Italiano Assoluto M/F si rimanda a quanto indicato nell'art. 15 di pag.21.

Calendario Federale

Variazione date

- 22�TorneoInternazionale Citt�di Ventimiglia 9/10 giugno 2001 (anzich�7/8 aprile); -Trofeo Italia

- Memorial O. Vignola 9/10 giugno 2001 (anzich�16/20 giugno);

Inserimento nei Tornei "B"

- Trofeo Citt�delMosaico - Memorial Tiberi Spilimbergo 7 ottobre 2001.

Settore Karate

Calendario Federale

- Il Campionato Italiano Cadetti previsto per il 26/27 maggio ad Ostia �stato anticipato al19/20 maggio ed avr�luogo a Sassari;

- Il Campionato Italiano Rappresentative Regionali previsto per il 19/20 maggio ad Ostia �statoposticipato al 26/27 maggio ed avr�luogo sempre ad Ostia.

Cordiali saluti.

Il Segretario Generale reggente

Domenico Falcone


 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Scuola Karate Roma



Sponsor

AMDcommunication300x183.jpg

Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.7 templates hosting Valid XHTML and CSS.