English French German Italian Portuguese Russian Spanish
Company Logo

Il Disegno di Legge Delega sullo Sport

Il Disegno di Legge Delega sullo Sport

eventskarate 31 luglio 2019

fonte: www.athletis.it

 n questi giorni è stato approvato in prima lettura il Disegno di Legge Delega sullo Sport

(decreto n. 1603 – bis), ispirato alla Legge di Bilancio 2019 (articolo 1, comma 630, L. 145/2018) che cambiò i settori di operatività del CONI. Ma quali sono state le modifiche proposte da questo nuovo Disegno di Legge? Osserviamole subito nel dettaglio.

Le modifiche apportate dall’articolo 1 e non solo

L’articolo 1, intitolato ‘Delega al Governo per l’adozione di misure in materia di ordinamento sportivo’, decreta che resta al Governo la delega, già precedentemente concessa, per l’organizzazione e la coordinazione delle disposizioni nelle diverse attività sportive. Introduce però l’opportunità di utilizzare un testo unico nel campo sportivo. 

All’interno di questo articolo viene confermata la missione del CONI di incoraggiare e divulgare i principi e i valori dell’olimpismo. Sempre per quanto concerne i compiti del CONI, è stato stabilito che sebbene resti “l’autonomia delle federazioni sportive e delle discipline sportive associate di stabilire la propria politica generale“, il CONI ha compito di vigilare. In virtù di ciò, ha il potere di deliberare il loro commissariamento in caso di gravi violazioni alle norme degli statuti e dei regolamenti sportivi.

Il Disegno di Legge Delega sullo Sport ha altresì stabilito la possibilità di limitare, fino al punto di vietare, le scommesse sulle partite calcistiche della Lega Nazionale dilettanti. Un altro aspetto interessante si concretizza certamente nel fatto che verrà promossa non solo la partecipazione ma anche la rappresentanza delle donne nello sport.

Infine, è stato confermato il potere esercitato dal Governo sul controllo della gestione e dell’utilizzo dei contributi pubblici, senza mettere da parte l’autonomia amministrativa delle federazioni e delle discipline sportive associate. 

L’articolo 2 del Disegno di Legge Delega sullo Sport

L’articolo 2 è sicuramente da considerare. Infatti, affronta come argomento portante i centri sportivi scolastici. Decreta che saranno le scuole a stabilire i regolamenti di questi ultimi, nei quali saranno regolamentate anche le attività sportive da rendere gratuite per gli studenti.

Inoltre, è stato deciso che il consiglio d’istituto scolastico ha il compito di programmare le attività del centro sportivo. Può persino comunicare con le società sportive e le associazioni per dilettanti iscritte al CONI, qualora ne senta la necessità e siano presenti nello stesso comune d’appartenenza della sede legale del centro sportivo scolastico.

È sancito altresì l’obbligo di accordarsi con il proprietario dell’immobile per l’orario di eventuali attività extracurricolari o per usufruire dei locali in orario extrascolastico. Permane invece la scelta facoltativa che consiste nel commissionare l’insegnamento delle discipline sportive svolte nella scuola solo a laureati in scienze motorie o a diplomati ISEF. 

Altro aspetto importante è questo: all’interno di questo articolo del Disegno di Legge Delega sullo Sport viene ribadita la tutela della sicurezza e della salute dei minori durante lo svolgimento delle attività sportive.

Altri dettagli da non sottovalutare

Tra le novità apportate dal Disegno di Legge Delega sullo Sport, ci teniamo a sottolineare anche quelle previste dall’articolo 4. Quest’ultimo risulta interessante poiché sancisce l’istituzione di un organo consultivo che si occupi della tutela degli interessi dei tifosi, e la presenza di un regolamento che stabilirà i criteri di elezione e di eventuali provvedimenti da adottare in caso di inadempienza alle regole. Questo organo consultivo sarà composto da un numero variabile di membri, da 3 a 5, che verranno eletti ogni 3 anni dagli abbonati.

Tutte le modifiche trattate in questo articolo dovranno essere poi approvate nei prossimi 6 mesi dalle varie società professionistiche. Vi terremo aggiornati sugli ulteriori sviluppi.

By Redazione Athletis|Luglio 15th, 2019|Notizie dal mondo delle Società Sportive

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Scuola Karate Roma



Sponsor

AMDcommunication300x183.jpg

Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.7 templates hosting Valid XHTML and CSS.