3° corso nazione di formazione e aggiornamento per ufficiali di gara FKI

  • Stampa

3° corso nazione di formazione e aggiornamento per ufficiali di gara FKI

Eventskarate 28 gennaio 2020

Marilena Grasso

Il 2020 della Federazione Karate Italia inizia ufficialmente il 25 e 26 gennaio a Sant’Anastasia (Na) con il 3° corso nazione di formazione e aggiornamento per ufficiali di gara.

 

La giornata di formazione inizia presto per gli aspiranti e per i veterani del ruolo dopo i discorsi di apertura dei docenti Maestro Giovanni Piccolo responsabile nazionale per gli arbitri, Maestro Gianni e Riccardo Venturini, con la lettura del regolamento ufficiale.

La mattinata prosegue con il test scritto sia per gli arbitri che per i presidenti di Giuria con domande relative al regolamento e a situazioni di gara che gli ufficiali devono conoscere per svolgere al meglio il proprio lavoro; come sempre l’invito da parte dei responsabili dei corsi arbitrali condiviso anche dal Presidente Roberto De Luca e dal Vicepresidente Vitaliano Morandi è la partecipazione anche dei coach; questo perché come è emerso durante i numerosi dibattiti uno svolgimento sereno delle gare non ammette una coscienza arbitraria del regolamento da parte di nessuno.

Dopo la pausa pranzo il corso per arbitri e presidenti di giuria si è diviso; gli arbitri hanno infatti studiato la gestualità per il giudizio nei kata, grazie anche all’ausilio di alcuni atleti intervenuti; mentre i presidenti di giuria guidati da Daniela Ortenzi, responsabile nazionale, hanno avuto modo di analizzare ciò che è alla base di una gara di karate, ciò che un presidente di giuria deve conoscere affinché il lavoro di collaborazione con gli arbitri sia proficuo durante i numerosi eventi che ci aspettano nei prossimi mesi.

Nella serata si è svolta l’assemblea nazionale in cui, il Presidente De Luca, ha illustrato i successi  ottenuti nel 2019 e più volte ha sottolineato la sua fiducia per questo nuovo anno che prevede già nei prossimi mesi numerosi eventi come la competizione “the President’s cup” il 4-5 aprile al Palatorrino di Roma, che vedrà presenti molte delegazioni straniere. Non sono mancati dibattiti i quali, come spesso accade, anche nelle migliori famiglie, prendono toni accesi spesso non necessari ma, si concludono poi con rinnovata stima ed è infatti in questa serata che al Maestro Giovanni Piccolo è stato consegnato un attestato di “Eccellenza” per il suo continuo impegno nella nostra federazione.

Domenica mattina è stato il turno della gestualità nei Kumite; gli arbitri hanno potuto studiarla grazie, ancora una volta, ad alcuni atleti che si sono resi disponibili. Contestualmente gli aspiranti presidenti di giuria hanno potuto assistere alla simulazione di una gara di Kumite ed avere un piccolo assaggio di quello che sarà il loro lavoro durante le manifestazioni.

Prima di pranzo sono stati consegnati i diplomi di partecipazione, assegnate e confermate le qualifiche a tutti gli ufficiali di gara a seguito della correzione dei test.

La giornata si è conclusa con i discorsi dei docenti che hanno sottolineato l’importanza di queste giornate di formazione e i ringraziamenti del Prescindete De Luca e Vicepresidente Morandi.

Una piccola valutazione personale per concludere questo breve rendiconto del corso appena conclusosi. Gli ufficiali di gara, che comprendono arbitri e presidenti di giuria, sono parti diverse di uno stesso ingranaggio e gli uni senza gli altri non possono operare in modo corretto e sono egualmente necessari ed importanti.

Come sempre queste giornate hanno una doppia valenza; sono necessarie per la nostra crescita personale come ufficiali di gara e sono altresì piacevoli momenti per rivedere vecchie conoscenze e farne di nuove.

Il 2020 della Federazione Karate Italia è iniziato nel migliore dei modi e tutti noi sappiamo che è solo l’inizio.