Il karate piange per la scomparsa del M° Giacomo Gullo

  • Stampa

Il karate piange per la scomparsa del M° Giacomo Gullo

Eventskarate 16 marzo 2021

Addetto stampa

Abbiamo appreso la triste notizia, oggi della morte dell’amico Giacomo Gullo, Maestro 7° Dan di Karate shotokan. 

 

Inizia la pratica il Karate dal 1970, ex agonista di nuoto a 17 anni si avvicina al Karate e ne rimane affascinato. Agonista di Kumite (combattimento) si dedica all’insegnamento da più di 30 anni approfondendo lo studio dei kata (forme). Dal 1990 al 2005 ha ricoperto l’incarico di Presidente del settore Karate della Fijlkam Lombardia, che abbandona nel 2006 per passare alla FIAM. Nel 2007 è insignito della Stella di Bronzo del CONI per la sua attività di Dirigente Sportivo. European Social Sport Coach.  Docente di Metodologia e Tecniche di comunicazione in Ambito Educativo. Consigliere Nazionale della Federazione Italiana Arti Marziali ( FIAM ). Coordinatore dell’Accademia di Formazione FIAM. Negli anni ’80 fonda la scuola all’interno della storica Società Sportiva Jigoro Kano mentre dal 2011 è diventata autonoma dando vita alla nuova A.S.D. Dojo Karate Life.

 

/>Sentite condoglianze alla famiglia, il karate italiano ha perso un altro esperto Maestro.</p>"