English French German Italian Portuguese Russian Spanish
Company Logo

C.S.Carabinieri 30 anni di successi

 C.S.CARABINIERI

30 ANNI DI SUCCESSI DELLA SEZ. KARATE

1974 - 2004

alt

Alto sx W.Maddonni-A.Morandi-F.Piccinelli-L.Scogliamiglio-Pres.magg.P.Zito-Com.R.De Luca-  Tecn..I.Schiavoni -M.Abruzzese-S.Alfieri                              

 basso sx. S.Vincenzo-D.Lanna-A.Calzola-M.Alviti-V.Figuccio-A.Nardi-F.Ortu-G.Guglielmo

 di Roberto DeLuca

 La Sezione Sportiva di Karate è nata nel 1974 con il Car. Aus. Luigi Zoia (ora maestro di Karate) nella Legione Carabinieri Milano. Nel 1975 la Sezione, trasferita a Roma presso il Distaccamento Atleti, aveva come responsabile tecnico di settore, quindi non militare, l’allora Direttore Tecnico della Nazionale Italiana Augusto Basile, tra i pionieri del Karate italiano oltre che tra i più quotati ed esperti Maestri del momento.

Dal 1976 la Sezione Karate, ancora sperimentale, iniziò a conoscere i suoi momenti di gloria con il Car. Aus. Bruno Gilardi che vinse più volte il Campionato italiano di categoria e rappresentò i Carabinieri anche in campo internazionale, ricoprendo spesso il ruolo di Capitano della Nazionale Italiana.

Nel 1978 vengono arruolati diversi atleti tra i quali Roberto De Luca, che ha annoverato innumerevoli risultati sportivi e primati, tra i quali va ricordato che è stato il primo italiano a vincere i Campionati d’Europa senior di categoria nel 1979 Helsinki, per poi ripetersi a Venezia 1981 e a Monaco 1982. Nel 1980 è stato vice Campione d’Europa Seniores a Barcellona, vice Campione del Mondo a squadre a Taipei 1982, 3° class. ai World Games (USA) e vincendo svariati Tornei Internazionali ha terminato la sua attività agonistica nel 1985 come Capitano della Nazionale Italiana, con 25 titoli italiani suddivisi tra categoria e squadra.

Nel 1981 il Maestro Augusto Basile dimissionario per problemi Federali, pone il Centro Sportivo Carabinieri nella difficile situazione di dover trovare un altro Responsabile Tecnico, o abbandonare il progetto della Sezione Karate.

La scelta ricade sul giovane atleta Carabiniere Roberto De Luca, al quale, pur non avendo la qualifica d’insegnante Tecnico, la F I D K A (Federazione Italiana Karate e Discipline Associate), con eccezionale deroga alle norme Federali, concede l’affiliazione alla società.

Pur avendo tre diversi ruoli: responsabilità di selezionatore tecnico, allenatore e atleta, la scelta risulterà appropriata visti gli obiettivi conseguiti.

Infatti ben presto la Sezione Karate passa da sperimentale ad effettiva, collabora con la Sez. Judo ai corsi di Difesa personale e tecnica del disarmo, al personale dipendente per la qualifica di aiuto istruttore, e viene altresì costituita nel 1980 la Sezione Giovanile.

Dal 1980 vengono arruolati da De Luca giovani più o meno promettenti, ed sotto la sua guida risulteranno poi non solo i migliori in Italia, ma tra i migliori al mondo. Si citano i più rappresentativi: Claudio e Gianluca Guazzaroni, classificatisi per molti anni nelle primissime posizioni dei Campionati Europei e Mondiali e conquistando il titolo di Campioni del Mondo nel 1988 hanno dato lustro e soddisfazione al Centro Sportivo Carabinieri e a tutti coloro che avevano contribuito al raggiungimento di questo importante evento.

Inoltre, innumerevoli sono i Tornei Internazionali e Campionati italiani che hanno coronato la carriera agonistica dei due fratelli. Altri famosi fratelli, quali Nicola e Daniele Simmi hanno fatto in modo che il Karate dei Carabinieri fosse una costante realtà. Negli anni 90 veniva arruolato un atleta di modeste prestazioni, che a detta di moltissimi Maestri non aveva la capacità tecniche per diventare un campione, ma la scuola tecnica della Sez. Karate Carabinieri accettava la sfida, trasformando in breve tempo il modesto atleta in un eccezionale Campione, che risponde al nome di Claudio Della Rocca, il quale conquistò in un solo Campionato Europeo ben due medaglie d’oro nel 1994, senza considerare il 1° posto al World Games nel 1997 e gli svariati titoli Nazionali ed Internazionali.

Anche se non hanno ottenuto risultati di prestigio come i sopra indicati, nella storia del Karate del gruppo Carabinieri vanno menzionati i seguenti atleti; Giuseppe Borghi, Stefano Grisanti,, Roberto Dianetti, Schiavoni Iuri, Diego Gullo, Pasquale Acri, Piero Cazzato.

Basti guardare il medagliere per constatare, quanti altri ancora hanno contribuito a fare in modo che la Sezione Karate dei Carabinieri sia oggi tra le più titolate e non solo in Italia.

In questi anni diversi sottufficiali hanno rivestito il ruolo di comandanti di Sezione gestendo ed organizzando in maniera eccellente i militari del Karate.

Nell’ordine: M.llo Francesco Liberali, Bgr. Giorgio De Vigili , Mllo. Marino Beccacece. Attualmente la Sezione è comandata dal maestro, Roberto De Luca.

     

      MEDAGLIERE 

(fino al 2004)

MEDAGLIE ORO ARGENTO BRONZO
CAMPIONATI MONDIALI        10 73 63
       
WORLD GAMES                    70 40 40
       
CAMP. MONDIALI UNIVERSITARI      13 32 12
       
CAMP. MOND. POLIZIE            4 0 10
       
CAMPIONATI DEL MEDITERRANEO   30 0 10
       
GIOCHI DEL MEDITERRANEO            0 2 3
       
CAMPIONATI  MONDIALI  JUNIORES   0 0 11
       
CAMPIONATI  EUROPEI    86 21 15
       
CAMPIONATI EUROPEI  JUNIORES        3 15 27
       
COPPA DEL MONDO     2 3 3
       
CISM  EUROPEI         0 4 3
       
COPPA EUROPA PER CLUB      2 5 2
       
CAMPIONATI ITALIANI SENIORES   67 31 51
       
CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI     32 18 22
       
CAMPIONATI ITALIANI JUNIORES`    34 20 19
       
CAMPIONATO  ITALIANO A SQUADRE  14 12 5

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Scuola Karate Roma



Sponsor

SoloArte_Karate_small.jpg

Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.7 templates hosting Valid XHTML and CSS.