alt

Kanrio Higaonna (1852 – 1915)

alt

La scuola Goju ryu è stata fondata da Chojun Miyagi, che aveva ripreso l’arte del Naha-te trasmessa da Kanryo Higaonna. Higaonna era nato nel 1852 a Naha, porto marittimo più importante di Okinawa e centro del commercio locale. Sarebbe stato iniziato al karatè da un abitante di nome Kume, chiamato il vecchio maestro di Doru. A diciassette anni cominciò a studiare l’arte del combattimento sotto la direzione di Sesho Arakaki, un cinese di Kume cliente di suo padre. Lavorò per poco tempo con questo maestro poiché fu richiamato a Pechino per lavoro.Apprezzando le qualità di questo giovane, prima di partire lo raccomandò a uno dei colleghi di Kume, D. Kugusuku. In estate come in inverno gli allenamenti avevano luogo sulla spiaggia, mentre con Arakaki avvenivano nel bosc; egli riprendeva un’antica tradizione della Cina il cui mezzo di trasporto era la barca, e l’equilibrio che si manteneva sulla barca era il modello di riferimento: si poneva in essere un lavoro muscolare notevole e la tecnica era costituita da calci bassi e corti. Nel 1872 K. Higaonna parte per la Cina; avrebbe dovuto rimanerci due anni, ma per gli eventi storici vi rimase per quindici, seguendo la scuola di Liu Qia Quan, che era una della grandi cinque scuole di Shaolin del sud della Cina, dove nel giro di dieci anni egli ricevette la qualifica di maestro. Nel 1887 rientra ad Okinawa, dove nel frattempo il re era stato destituito e dove le relazioni con la Cina sono divenute precarie ed è in vista un cambiamento. Egli, a causa degli avvenimenti storici, non ha voglia di insegnare, ma tuttavia la sua fama è ben nota. Si guadagna da vivere facendo il negoziante e nel 1889 apre comunque un dojo a Naha. All’inizio i suoi allievi sono poco numerosi. La scuola è frequentata da giovani di buona famiglia. I suoi allievi più brillanti sono i Kyoda, Gusukuma e Miyagi. Quest’ultimo entra nel suo dojo all’età di quattordici anni. Higaonna intravede le grandi qualità di questo giovane e decide di farne il suo successore in capo a tre anni. Higaonna muore nel 1915 all’età di 63 anni: gli succederà C. Miyagi. Higaonna ha assicurato la continuazione dell’arte cinese ereditata dal grande maestro Kume e completandola con i suoi studi in Cina. La sua arte ha conservato il nome di tradizionale di Naha-te. Con Miyagi prenderà il nome di Goju-ryu.

Categories:

Tags: