Giappone il respiro del sole. Sì, se lo facevano, i generali emettevano grida che venivano risposto […]
Tratto da Budo, la Via Spirituale delle Arti marziali, di Werner Lind – Ed. Mediterranee, 1996 […]
Adattamento del capitolo “Giorni difficili” del libro Karate-Do: La mia strada Durante i giorni in cui […]
Giappone il respiro del sole. Le origini del Sumo non sono certe, ma alcune testimonianze suggeriscono […]
Giappone respiro del sole. All’inizio del XVI secolo, l’esercito di cavalleria samurai più formidabile era quello […]
Giappone il respiro del sole. La differenza tra Katakana e Hiragana è principalmente nell’uso. Anche se […]
Giappone il respiro del sole. La Nagitana è un’arma formidabile utilizzata dai samurai durante il Giappone […]
Giappone il respiro del sole. “Ki Ken Tai Ichi : unità di spirito (Ki), spada (Ken) […]
Il respiro del sole. Bujutsu (武術) è il nome giapponese di diversi metodi di combattimento trasmessi […]
Il respiro del sole. Durante l’epoca feudale giapponese vi furono delle donne guerriere o donne samurai […]

La nostra storia

Un piccolo excursus sulle nostre radici, dalla nascita ai giorni nostri per non dimentica mai da dove veniamo.

La nascita del Karate
Il Karate nasce agli inizi degli anni '20 del secolo scorso grazie al padre fondatore Gichin Funakoshi nato nel 1868 cultore delle arti di combattimento, uomo di cultura e abile calligrafo.


Gli stili del Karate

Molti generi di karate hanno avuto origine dal te e dal tōde di Okinawa, alcuni sono scomparsi mentre altri si sono sviluppati sino ai giorni nostri, divenendo stili.

La Storia del Karate in Italia

I primi corsi di Karate in Italia videro la luce nel 1965  nella palestra Judo Kodokan di Firenze in via Cavour, diretti dal maestro Vladimiro Malatesti (nato a Roma nel 1928, marinaio professionista, amante e praticante del pugilato, che conobbe il karate in Giappone in uno dei suoi viaggi).

I nostri parners

Mettiti in contatto con la redazione per la tua pubblicità e per sostenere il progetto Events Karate nato nel 2007 pe promuovere la disciplina di un'arte marziale affascinante come la nostra.