alt

A proposito di…

 

Unione Federazione Mediterraneo Karate, ovvero : RIDICULESSSSSSSSSS …

Eventskarate 09 settembre 2011

alt

 

di  Edgardo Sogno.

Si sono conclusi , nei giorni scorsi , i Campionati del Mediterraneo di karate organizzati dal Comitato Puglia FIJLKAM a Bari.

Orbene, a leggere i comunicati federali ed i commenti tecnici riguardanti questa competizione, si ha la sensazione che l’ avvenimento sportivo in oggetto abbia un  alto valore agonistico ed una discreta importanza mediatica.

La sensazione, peraltro ben orchestrata, è in verità totalmente … non corrispondente alla realtà oggettiva…  e, di seguito, spieghiamo i perché…

1 ) il Campionato del Mediterraneo di karate è una gara non di serie B … ma di serie C …

È regolarmente boicottata da una buona parte delle nazioni aderenti (si guardi anche questa edizione di Bari con 13 paesi presenti su 25 aderenti ).

2) le varie  nazioni sono presenti solo quando il Campionato si tiene nel proprio paese o in quello limitrofo (vedi Egitto lo scorso anno o la Serbia tre anni fa …).

3) la gara è stata sempre boicottata (specie durante la Presidenza Pellicone) dalla Spagna , Francia e Grecia. La Francia ha quasi sempre mandato 1 / 2  atleti (solo quest’anno ha inviato una rappresentativa più consistente) e la Spagna del Presidente WKF Espinos e la Grecia del Segretario generale … sono ancora assenti.

4) l’unica squadra sempre presente in gran numero è stata … l’Italia di Pellicone che ricopriva anche i posti chiave (Commissione arbitri, Commissione tecnica, etc…) della “fragile” struttura internazionale …(sic!).

5) questa competizione era, in realtà, il ricettacolo “dei contentini…” (le guazze dicono a Roma).

Come la sacra “moltiplicazione dei pani e dei pesci” … anche l’occasione dei Campionati del Mediterraneo veniva sfruttata dal “vegliardo” Presidente per “accontentare” i suoi accoliti …di seconda linea… Quindi la Commissione tecnica della Nazionale (Presieduta da Simmi) veniva ampliata a tre e poi a cinque membri …La commissione arbitri , (Presieduta da Antonacci) diplomava  arbitri “internazionali” (nessun Ente li riconosce tali) soprattutto “amici” degli amici italiani …Qualche Società veniva accontentata convocando i suoi atleti che non trovavano posto nelle nazionali ufficiali (Europei e Mondiali) … E tutti erano contenti !!!

6) in tutte le edizioni, nonostante gli “sforzi” del “vegliardo” Presidente, le varie categorie avevano un numero di iscritti pateticamente basso (in altre Federazioni internazionali almeno hanno il pudore di accorpare due categorie con pochi atleti…) ; nella edizione di Bari , per esempio , la media era di 5 atleti per categoria (alcune con 4 , altre con 6/ 7 presenze- controllare i tabulati pubblicati su vari siti).

7) la cosa più ridicola è stata l’attribuzione della Presidenza onoraria al “destituito” ex … Giuseppe Pellicone, insieme alla carica di membro onorario agli ex Bozovic Cjubomire e Tifaoui Cheif, al ex Presidente WKF Jacques Delcourt (che ha sempre boicottato la UFKM), al Presidente WKF Espinos ed al Segretario WKF Yerolimpos (che ancora oggi boicottano la UFKM) ,ED ANCHE AL Presidente italiano del Judo e Lotta Matteo Pellicone (che con i Campionati del Mediterraneo di karate … non c’entra niente). Da voci di corridoio, sembra che volessero nominare “onorario” anche il Direttore dell’Hotel che ha ospitato le squadre (tanto una onorificenza non si nega a nessuno…) ma, all’ultimo momento, pare che qualcuno abbia fatto notare al “vegliardo” che l’avrebbero fatta troppo “sporca” …

8) una ultima considerazione: io in geografia non ero molto bravo … ma non mi sembra che la Macedonia si affacci sul mare ?!? E poi … da quando il Mediterraneo bagna il Marocco ?!?

 

Categories:

Tags: