alt

INIZIA  IN  MANIERA  “PENOSA”  LA STAGIONE 2012 DEL  KARATE FUKLAM.

A Proposito di…

Eventskarate 02-02-2012

alt

 

di Edgardo Sogno

E’  iniziata in maniera a dir poco “penosa” la stagione agonistica del  karate “cosiddetto ufficiale” (ufficiale di che …? ) made in FUKLAM .

Ai primi di Gennaio , la rappresentativa nazionale , sotto la guida sapiente del mago Aschelma , convocava tutti i migliori atleti a disposizione e, dopo una serie di estenuanti ma “altamente specifici” (sic!) allenamenti… si recava a Parigi dove … raccoglieva un oro, un argento e un bronzo … ?!?

L’Italia finiva si, al secondo posto nel medagliere , ma le altre medaglie (4) venivano vinte da rappresentanti di club privati che si sono pagati di tasca propria la trasferta e che non hanno potuto fruire delle “metodologie scientifiche “ del grande Mago che tutto il mondo ci invidia … ma che nel frattempo hanno fatto “fuori” anche dai cinque della Commissione tecnica WKF…(Bah ??)

Ma insomma ste’ … magate … funzionano o no ?? ( Mi  sà di no …)

Poi , la metà di Gennaio, ha visto , nel rinnovato Palaflkam del litorale , la 153° edizione del Campionato italiano a squadre per Regioni  nel quale , gli atleti , gareggiavano con regolamenti come al solito “ all’avanguardia” rispetto a quello WKF del trofeo per nazioni a squadre ; ma si sà , noi italiani ed in particolar modo i massimi esponenti del karate FUKLAM , siamo troppo avanti rispetto al resto del mondo e modifichiamo il regolamento … come meglio ci piace ….

I dirigenti FUKLAM se ne fregano anche dei continui sondaggi ( vedi l’ultimo su KARATE MAGAZINE  pubblicato 15 giorni fa ) che indicano idiota ( con una percentuale dell’ 87 %) modificare i regolamenti gara in Italia rispetto agli altri 203 Paesi del mondo ma … tant’è …

Livello tecnico basso (a detta dei presenti e dei vari forum…) ma soprattutto livello degli arbitri … diciamo bassissimo , per non dire di peggio.

Terza kikka : si legge testualmente, sul sito WKF /sportata –event technology che, la tappa italiana del KARATE LEAGUE programmata a Milano … is  CANCELLED .

Sul sito del M° Scattini, storica  e ben informata fonte del karate “ufficiale” , si legge che gli OPEN D’ITALIA si terranno forse (da confermare) al Palazzetto Comunale di un paesetto chiamato Canbiago e che la gara in oggetto non è valida come KARATE LEAGUE .

Alla fine, per maggiore chiarezza, si specifica : per informazioni chiamare telefono –ooooo-

 fax-ooooo   oppure scrivere alla mail -@@@@@- Complimenti , alla faccia della chiarezza !!

Vi immaginate gli atleti che vogliono prenotare un aereo, o un hotel o vogliono capirci qualcosa dall’Arzebajan, o dagli USA, o dal Veneziela o dal Japon …..  e le risate che si stanno facendo i Dirigenti delle Federazioni a noi “amiche” di Francia, Spagna , Grecia , ecc …

Ultima kikka del mese : dopo molte gare , dove si ottenevano preziosi punti-gara, e dopo molti stage ( a pagamento …) , dove ci si “abbeverava” alle rivoluzionarie tecniche “altamente” scientifiche … (sic ! ) che il “mondo ci invidia” ( ma ci credono davvero a ste baggianate ?!?) e dopo una serie di duri allenamenti anche in prossimità delle feste di Natale, Pasqua, Ferragosto (tanto per non farsi mancare niente) è finalmente pronta la squadra cadetti/junior che parteciperà al Campionato europei a BIKI in Agayevstan .

Lo staff ufficiale sarà composto dal Giovane Presidente ,  dal Dottore, dal Massaggiatore, da tre arbitri, da l Direttore tecnico , da due membri della Commissione , da due consulenti della Commissione e da ….  la metà degli atleti aventi diritto ?!?

Ma come su otto categorie cadetti … ne portiamo solo 3 … ?!?

Su nove categorie juniores … ne portiamo solo 5 … ?!?

Ora le cose sono due : o non ci sono più Euri sufficienti … ed allora bisognerebbe domandarsi ma che specie di dirigenti hanno alla FUKLAM ; oppure  non hanno  atleti sufficientemente bravi in tutte le categorie … ed allora ma che specie di tecnici – maghi  hanno alla FUKLAM …

 

Categories:

Tags: