alt

Karate : 6° Campionato Europeo WKC “Seniores”

  eventskarate 11 giugno 2008

                        alt

di Edgardo Sogno.

 

Banja Luka ha ospitato , dal 6 al 8 Giugno us. , la sesta edizione dei Campionati Europei “Seniores” organizzati dalla Federazione della Repubblica Sbreska , sotto l’egida della WKC.

Il capoluogo dei serbi di Bosnia è una bella ed accogliente città con una splendida chiesa ortodossa ed un piccolo quartiere medievale con edifici storici di notevole fattura ; l’economia è ancora basata sulla produzione agricola  ma si notano già le prime piccole imprese orientate sul turismo e la terribile guerra civile ,che ha dilaniato anche questa provincia della Bosnia-Herzegovina , sembra un lontano ricordo.

Si deve riconoscere alla Federazione ospite, di aver fatto un buon lavoro nella organizzazione di questo evento continentale : 19 Federazioni presenti di cui 17 con atleti , provenienti da 15 nazioni diverse con un totale di 249 atleti iscritti.

Ben 12 le squadre che hanno ottenuto medaglie e decisamente buono il livello medio (con punte di eccellenza) sia degli atleti del kata sia nel kumite ; si è notato un miglioramento anche degli ufficiali di gara che dovrà tendere ,nel prossimo futuro , ad avere una maggiore uniformità nella valutazione dei punteggi.

L’esordio della rappresentativa italiana della FIK (Federazione Italiana Karate) non poteva essere dei migliori ; riconosciuta  ufficialmente proprio in occasione del meeting WKC del 6 giugno e ad appena 15 giorni dalla sua nascita , la squadra del Presidente Daniele Lazzarini ha saputo cogliere unanimi apprezzamenti , mostrando una educazione , una organizzazione ed un livello tecnico da vera … veterana .

La squadra FIK era composta dal vice-Presidente federale Vitaliano Morandi , dai tecnici Stefano Pucci per il kumite e Lorenzo Calzola per i kata e dagli arbitri Adriano Cosma , Sergio Valeri e Maurizio Nencetti.Gli atleti erano tre per il kata Arianna Palumbo , Martina Rossi e Pamela Virgili e sei per il kumite Maurizio Mura, Alessandro Marnetto ,Davide Milletti per i maschi e Monica Carcangiu , Virginia Pucci e Martina Pisano per le ragazze .

Pochi atleti (9) ma … buoni , visto che alla fine, hanno vinto ben 8 medaglie a dimostrazione della serietà della selezione effettuata dai tecnici in tempi molto limitati.

Splendido Oro di Martina Rossi che vinceva la difficile “battaglia” con le slovacche , campionesse del mondo uscenti del kata goju ryu : finale “in famiglia” nel kata shito ryu  con la vittoria di Arianna Palumbo   sulla compagna di squadra Pamela Virgili con la brava russa Irina Bicheva terza.

Nel kumite ,le squadre FIK salgono entrambe sul podio ; terzo posto dei maschi e le ragazze si battono “colpo su colpo” nella finale con le padrone di casa cedendo alla fine tra gli applausi dello sportivo pubblico serbo.

La giovanissima Monica Carcangiu conquistava uno splendido Argento nella categoria kumite -60 kg. e Maurizio Mura (-68 kg.) e Davide Milletti (+78 kg.) ottenevano , dopo durissimi combattimenti, due preziose medaglie di bronzo ;un plauso al “veterano” Alessandro Marnetto che dopo aver vinto due combattimenti si doveva arrendere al serbo Popovic ,campione del mondo in carica .

Da sottolineare infine , la promozione dei tre arbitri della FIK alla qualifica di International Judge e la richiesta effettuata durante il meeting WKC, da parte della dirigenza FIK, di poter organizzare, nel 2010 , il Campionato Mondiale giovanile nella splendida Venezia.

Un ringraziamento particolare allo sponsor tecnico PROMOS , di Neri Floriano presente con il marchi NF, che ha fornito le tute ed il materiale sportivo per l’intera nazionale FIK .

 

MEDAGLIERE

 

RISULTATI

Categories:

Tags: