alt

KARATE:CAMPIONATI ITALIANI KATA

CSKS CLUB LANCIANO SUL PODIO CON DÌ LALLO ALESSIO

Eventskarate 17 marzo 2012

alt

L’Addetto Stampa Epifani Elsa

     Si sono svolti a Ostia Lido (Roma) sabato e domenica scorsa (10 e 11 marzo),

presso il Palazzetto dello Sport Federale i Campionati Italiani Karate FIJLKAM – CONI, della specialità del Kata per le classi Esordienti B (13-14 anni) e Cadetti (15-16 anni). Specialità in cui molte volte negli ultimi vent’anni il C.S.K.S. CLUB LANCIANO del Maestro Pietro Antonacci si è laureato Campione d’Italia e spesso comunque tra i primi in Italia. Anche quest’anno almeno nelle classi giovanili il Club Lancianese ha dimostrato di essere tra le migliori Società in Italia. Eccellente il risultato di Di Lallo Alessio, tredici anni, che ha conquistato il suo primo podio Nazionale classificandosi al terzo posto e conquistando una medaglia di bronzo che gli sta un po’ stretta. La gara di Alessio, inizia con il primo incontro che lo vede vincitore su Tomasello Federico di Rovigo per poi proseguire contro il compagno di palestra Carosella Paride sicuramente non fortunati ad incontrarsi tra di loro al secondo incontro, Paride che aveva già vinto due incontri doveva soccombere a Di Lallo. Nel penultimo turno Alessio incontrava l’atleta del Centro Sportivo Esercito Giuliani Luca, con cui perdeva,un incontro sfortunato che finiva tre a due per l’Atleta dell’Esercito che poi diventerà Campione D’Italia 2012. Giuliani arrivando in finale, permetteva ad Alessio Di Lallo di essere ripescato e di lottare, per il bronzo, opportunità che l’Atleta Frentano non si lasciava sfuggire. Infatti, Alessio vincerà i due turni di recuperi, il primo contro l’atleta Maggio Mattew e l’ultimo contro Achilli Alessio della Toscana, conquistando così una preziosissima medaglia di bronzo.

Nell’altra poul gareggiava il fratello gemello Di Lallo Nicolo’ già vice Campione D’Italia nel 2010 e 2011. Purtroppo Nicolo’ dopo aver vinto il primo incontro, perde il secondo per 3 a 2, dopo essere stato ripescato vince ancora un incontro per poi perdere classificandosi così, con due incontri vinti e due persi all’11° posto, stessa sorte per il compagno di palestra Alvarez Castiglione Alen anche lui 11° nella classifica finale. Al Campionato Italiano erano presenti, per il settore femminile, Andreoli Giorgia, atleta alla prima esperienza che perde di misura per 3 a 2 contro Ubriaco Maria Laura di Tavernelle (PG) classificandosi così all’11° posto. Nella stessa categoria gareggiava la sua compagna di palestra Corvettiero Chiara classificatasi anch’essa all’11° posto dopo aver vinto il primo incontro che la vedeva opposta all’atleta di Torino Pipino Chiara. Si classificano all’11° posto anche D’Onofrio Alessia, dopo aver vinto un incontro, Spuma Anna e Faricelli Sara.

Dichiarazione del Maestro Pietro Antonacci: Abbiamo partecipato a questo Campionato con molti atleti alla prima esperienza che, accompagnati come sempre dal coach Luisa Gandelli, si sono comportati molto bene, dimostrando di avere le carte in regola per riuscire nel prossimo futuro, ad avere successo. Certamente, ci vuole molto allenamento e soprattutto costanza ma sono sicuro che ce la faranno. Sono ragazzi giovani e pieni di entusiasmo che per niente abbattuti dal sufficiente risultato per alcuni di loro, lunedì sera si sono presentati agli allenamenti più carichi di prima e con tanta voglia di riscatto. Ero quasi certo di un risultato positivo dei fratelli Di Lallo. Alessio e Nicolo’ sono due ragazzi veramente forti che migliorano ad ogni allenamento. Nicolo’, già medaglia d’Argento ai Nazionali nel 2010 e nel 2011, non è stato molto fortunato a questo campionato. E’ stato messo perdente con un risultato molto discutibile di 3 a 2, ma questo fa parte delle competizioni! Dalla mia posso dire che i fratelli Di Lallo con un po’ di fortuna potevano essere i finalisti della competizione e quindi scontrarsi per l’oro, cosa che se non è accaduta questa volta sono certo potrà accadere prima o poi, sono davvero bravi.

Questa volta è stato Alessio a salire sul podio, infatti, si è aggiudicato un’importantissima medaglia di bronzo inserendosi così, anche lui come il fratello, tra i migliori atleti Italiani di kata (forme). Grazie ai risultati di tutti alla fine del Campionato la nostra Associazione ASD C.S.K.S. CLUB LANCIANO è stata premiata come Società 3^ Classificata e a salire sul podio sono stati gli accompagnatori Luisa Gandelli e Gabriele Farina. Ora gli allenamenti sono già ripresi e ci stiamo preparando per i prossimi impegni agonistici. Nel frattempo ci sono gli atleti più grandi ed esperti con a capo Gabriele Farina per i maschi e Alessandra Del Bello per le femmine che si stanno preparando in vista dei Campionati Italiani di Kata Juniores e Seniores che si svolgeranno a Loano (Savona) il prossimo 24 e 25 marzo. Con loro partiranno per gli Italiani Sara Pierorazio, Alice Perla, Francesca Caporale, Federica Verì, Stefano Blasioli e Jonathan Chesi. A loro faccio un in bocca al lupo. Forza ragazzi!”

Categories:

Tags: